ESA - European Supervisory Authorities: parere sul rischio riciclaggio per la finanza europea (22 febbraio 2017)

170222-esa-aml-cft-opinion.jpg

Il 20 febbraio 2017 le tre autorità di vigilanza europea (EBA, EIOPA ed ESMA - ESA) hanno pubblicato un parere congiunto indirizzate alla Commissione europea sui rischi di riciclaggio di denaro (Money Laundering - ML) e il finanziamento del terrorismo (Terrorist Financing - TF) per il settore finanziario dell'Unione europea.
Il parere è un contributo al lavoro di valutazione del rischio che la Commissione europea sta svolgendo e rientra nelle azioni da parte delle autorità di vigilanza europee per favorire una convergenza in materia di vigilanza e parità di condizioni in materia di antiriciclaggio (Anti Money Laundering - AML) e di contrasto al finanziamento del terrorismo (Countering the Financing of Terrorism - CFT).

In particolare, questo parere congiunto sottolinea che esistono problemi da parte delle aziende nel comprendere e gestire i rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo.
Il parere evidenzia anche le difficoltà connesse con la mancanza di accesso tempestivo alle attività di intelligence che potrebbero aiutare le aziende a identificare e prevenire i rischi di finanziamento del terrorismo nonché le notevoli differenze nel modo in cui le autorità nazionali competenti esercitano le loro funzioni.
 
Questi problemi, se non affrontati rischiano di indebolire il sistema europeo di prevenzione e repressione AML/CFT; sono pertanto necessarie azioni per meglio assicurarne l’efficacia.
Ciò è particolarmente importante in quanto gli Stati membri UE si muovono verso approccio basato sul rischio al sistema AML / CFT, che richiede un livello adeguato di consapevolezza del rischio ML/TF e una management expertise che non tutte le imprese e tutti i settori hanno.

Diverse iniziative sono già in corso come ad esempio il lavoro delle autorità di vigilanza europee su un approccio comune basato sul rischio alla vigilanza AML/CFT che, nel breve-medio termine, servirà per affrontare molti dei rischi individuati.

Basi legali

Il parere congiunto è stata redatto sulla base dell’articolo 6 (5) della Direttiva UE 2015/849 - La quarta direttiva UE sul riciclaggio di denaro - che impone ogni due anni alle autorità di vigilanza europee di emettere un parere congiunto sui rischi ML/TF relativi al settore finanziario UE.

Allegato

  • ESAS Joint Opinion on the risks of money laundering and terrorist financing affecting the Union’s financial sector (JC-2017-07) [PDF, 269KB]

Ultimi articoli su "Antiriciclaggio"

443px-Money-laundering.svg.png

(image from http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Money-laundering.svg)

Segui ComplianceNet sui social networks

140709-linkedin2.jpg  facebook facebook

*

ComplianceNet: