Digital Trade Chain: Unicredit ed altre sei banche internazionali insieme nel consorzio Bitcoin (17 gennaio 2017)

170117-unicredit-blockchain.jpg

(Fonte testo e immagine : Gruppo Unicredit - testo rielaborato da Agatino Grillo)

Il 17 gennaio 2017 Deutsche Bank, HSBC, KBC, Natixis, Rabobank, Société Générale and UniCredit hanno sottoscritto a Brussels un “Memorandum of Understanding” per lavorare insieme allo sviluppo di tecnologie blockchain standardizzate che sono alla base delle monete virtuali come Bitcoin.
La piattaforma prescelta è la “Digital Trade Chain” (DTC) orientata a pagamenti per le piccole e medie imprese sviluppata dalla banca belga KBC e che utilizza la tecnologia blockchain per collegare tutte le parti coinvolte nella transazione commerciale: acquirente, venditore, intermediario finanziario.

Cos’è la tecnologia Blockchain?

Una blockchain (in italiano letteralmente: catena di blocchi) è una base di dati distribuita, introdotta dalla valuta Bitcoin che mantiene in modo continuo una lista crescente di record, i quali fanno riferimento a record precedenti presenti nella lista stessa ed è resistente a manomissioni.
La prima e più conosciuta applicazione della tecnologia blockchain è la visione pubblica delle transazioni per i bitcoin, che è stata ispirazione per altre criptovalute e progetti di database distribuiti.
(…)
Secondo una previsione del World Economic Forum entro il 2025 ci saranno attività che genereranno oltre il 10% del PIL del mondo che saranno registrate su tecnologie che si basano sui principi della blockchain.

Workshop ABI su Blockchain

Abilab ha organizzato a Milano, il 19 gennaio 2017, un workshop dedicato all’utilizzo della tecnologia Blockchain in banca (online, programma in pdf): all’evento partecipa – tra gli altri – anche Daniele Savarè, Head of Service Line ICT Evolution UniCredit Business Integrated Solutions.

Approfondimenti

Ultimi articoli su BitCoin

Segui ComplianceNet sui social networks

140709-linkedin2.jpg  facebook facebook

*

ComplianceNet: