Numero speciale di "Le Scienze" dedicato alla Privacy

Non posso non segnalare che il numero di novembre 2008, n.483, della famosa rivista di divulgazione scientifica "Le Scienze" è interamente dedicato al tema della Privacy. Sul tema la rivista pubblica gli interventi di articoli di Marco Cattaneo, Esther Dyson, Stefano Rodotà, Whitfield Diffie e Susan Landau e molti altri. Online è disponibile l’indice ed una sintesi degli articoli.

Indice

La privacy, nel cassetto dei calzini
di Marco Cattaneo
Il confine tra privacy e necessità di conoscere dati personali per interesse pubblico è sempre più labile. E diritto e tecnologia si interrogano sulle scelte da prendere

Riflessioni sulla privacy 2.0
di Esther Dyson
Molte «questioni di privacy» in realtà sono legate alla sicurezza, alla politica sanitaria, alle assicurazioni o al modo in cui vogliamo apparire agli altri, ed è bene chiarire le differenze

La privacy secondo l'Europa
di Stefano Rodotà
La tutela dei dati personali è un problema globale con soluzioni diverse. L'Unione Europea e l'Italia hanno leggi per ogni aspetto e che non lasciano scoperto alcun settore 

Il selvaggio mondo delle intercettazioni
di Whitfield Diffie e Susan Landau
Le comunicazioni si spostano su Internet, ma i metodi per effettuare intercettazioni on line potrebbero portare a un pericoloso potere di sorveglianza dei governi


Oltre le impronte digitali
di Anil K. Jain e Sharath Pankanti
I sistemi di sicurezza basati su caratteristiche anatomiche e comportamentali offrono la difesa migliore contro i furti di identità sistemi di controllo

Tecnologia da 007
a cura di Steven Ashley
Videocamere, sensori e insetti-robot sono alcuni degli strumenti con cui violare la nostra privacy

I dati sensibili del vostro Dna
di Mark A. Rothstein
L'uso dei test genetici richiede una legislazione efficace per prevenire eventuali discriminazioni

Una società etichettata
di Katherine Albrecht
Le RFID, etichette di identificazione a radiofrequenza, sono usate in un gran numero di prodotti, mettendo a rischio la privacy dei consumatori gestione dati

Informazioni del mondo, unitevi!
di Simson L. Garfinkel
L'unione di dati personali in un unico dossier digitale, dall'estratto conto ai tabulati telefonici, richiama incubi orwelliani. Ma è un'idea difficile da mettere in pratica, come dimostrano recenti tecniche informatiche

Come mantenere un segreto
di Anna Lysyanskaya
Numerose tecniche di calcolo possono proteggere la privacy delle nostre informazioni e attività su Internet con il grado di accuratezza che vogliamo

Migliorare la sicurezza informatica
Per contrastare gli attacchi frequenti e sofisticati dei criminali, i professionisti della sicurezza informatica ritengono necessario perfezionare la tecnologia, senza però trascurare l'aspetto legale e il fattore umano del problema

La privacy al tempo di Internet
di Daniel J. Solove
Sempre più persone condividono i dettagli più intimi della loro vita sui siti web di socializzazione: un fenomeno che fa presagire una radicale revisione dei limiti tra pubblico e privato

Chi è Panfilo Marcelli?

L’ingegner Panfilo Marcelli ha lavorato per oltre vent’anni presso primarie aziende informatiche e di consulenza (IPACRI, Euros Consulting, OASI) con incarichi, anche direttivi, in ambito Information Technology, Privacy e Protezione dei dati personali, Qualità e Certificazione ISO9000 e ISO27001, Workflow Management e Business Process Reengineering, Internet, Intranet e gestione di siti con sistemi CMS. Attualmente é socio di CMa Consulting società specializzata in servizi, consulenza e formazione in ambito Compliance, Privacy, Qualità e Sicurezza. Può essere contattato via email: p.marcelli@cmaconsulting.it 

Altri articoli di Panfilo Marcelli

ComplianceNet: