Banca d'Italia: "Principles for financial market infrastructures" (16 aprile 2012)

Fonte: Comunicato stampa di Banca d'Italia (pdf)

Pubblicazione del rapporto Principles for financial market infrastructures (FMIs), dei
documenti Assessment methodology for the principles for FMIs and the responsibilities of
authorities e Disclosure framework for FMIs
nonché delle relative note di accompagnamento.
Oggi (16 aprile 2012 ndr) il Committee on Payment and Settlement Systems (CPSS) e il Technical Committee della
International Organization of Securities Commissions
(IOSCO) hanno pubblicato:

  • la versione definitiva del rapporto "Principles for financial market infrastructures" che contiene ventiquattro "principi" rivolti alle Financial Market Infrastructures (FMIs) - vale a dire ai sistemi di pagamento di rilevanza sistemica, di regolamento delle transazioni in titoli, di registrazione elettronica de lle informazioni relative a transazioni finanziarie ( Trade Repositories ) e ai depositari centrali di titoli nonché alle controparti centrali - e cinque "responsabilità" per le autorità alle quali spettano i compiti di regolamentazione e di sorveglianza;
  • i due documenti Assessment methodology for the principles for FMIs and theresponsibilities of authorities e Disclosure framework for financial market infrastructures, che vengono sottoposti a consultazione pubblica con scadenza 15 giugno;
  • due note di accompagnamento che, rispettivamente, illustrano il contenuto del rapporto e chiariscono i nessi tra le diverse pubblicazioni.


Il CPSS e la IOSCO stanno anche definendo una guidance sui recovery and resolution regimes da applicare alle FMI, di cui è prossima la pubblicazione per consultazione.

Questi documenti si inquadrano nell'impegno delle autorità al rafforzamento del sistema finanziario internazionale. La recente crisi, in fatti, ha messo in risalto l'importanza delle infrastrutture che favoriscono l'ordinato svolgiment o delle procedure di pagamento e di regolamento delle transazioni finanziarie. Sebbene tali infrast rutture non abbiano finora evidenziato significative criticità, un loro rafforzamento è ritenuto necessario anche in relazione alle disposizioni regolamentari in tema di mandatory clearing e reporting delle operazioni in derivati condotte over the counter .

Le autorità che fanno parte del CPSS e della IOSCO si pongono l'ob iettivo di adottare i nuovi
principi entro la fine del 2012 e di assicurarne appena possibile il rispetto da parte delle FMIs.

Link: https://www.bis.org/publ/cpss101.htm

ComplianceNet: