Antiriciclaggio: "La rete dei controlli sull'uso del contante" (Il Sole24ore del 9 gennaio 2012)

Il Sole 24 Ore di oggi 9 gennaio 2012 contiene un inserto denominato " La rete dei controlli sull'uso del contante" ( il poster del lunedì). L'inserto è disponibile in formato pdf a questo link http://rassegnastampa.mef.gov.it/mefeconomica/PDF/2012/2012-01-09/2012010920609477.pdf

La rete dei controlli sull'uso del contante - Stop al contante con sanzioni fino al 40 % e avviso al Fisco

di Cristiano Dell'Oste Cristiano e Nicola Forte
Dal 1° febbraio scattano le multe per chi non rispetta la nuova soglia e per i professionisti che non vigilano
Ultimi giorni per prendere confidenza con la nuova soglia di 1.000 euro per il trasferimento di denaro contante, libretti bancari o postali o titoli al portatore. Si avvicina la scadenza del 1° febbraio, data a partire dalla quale scatteranno le infrazioni, le sanzioni e le segnalazioni al ministero dell'Economia (con finalità antiriciclaggio) e all'agenzia delle Entrate (con finalità anti-evasione). L'articolo 12 della manovra salva-Italia (Dl 201/2011), entrato in vigore il 6 dicembre 2011, ha ridotto ulteriormente la soglia di 2.500 euro, fissando a 1.000 euro l'importo a partire dal quale il contante (e gli strumenti assimilati) non può essere usato per pagare o, meglio, trasferito. Come già accaduto in occasione delle altre modifiche della soglia, è stato previsto un periodo di salvaguardia per consentire a tutti i soggetti interessati un adeguamento graduale alla nuova previsione. In buona sostanza, durante la fase di conversione in legge del decreto è stato stabilito che il superamento della nuova soglia non costituisce infrazione nel periodo compreso tra il 6 dicembre 2011 ed il 31 gennaio 2012, a condizione che venga osservato il precedente limite di 2.500 euro.
Continua (pdf o online

Articoli collegati