Comitato di Basilea: nuovi principi di corporate governance per le banche (24 luglio 2015)

150724-basilea.jpg

  • Fonte: sito www.bis.org (in inglese) qui il testo in pdf (438 K, 43 pp.)

Un efficace governo societario è fondamentale per il corretto funzionamento del settore bancario e l’economia nel suo complesso.
Anche se non esiste un unico approccio per un buon governo societario, i nuovi principi proposti dal Comitato di Basilea forniscono un quadro entro il quale le banche e le autorità di vigilanza possono e devono operare per garantire una gestione del rischio e processi decisionali effettivi e trasparenti e, in tal modo, promuovere la fiducia del pubblico e sostenere la sicurezza e la solidità del sistema bancario.
I “Nuovi principi di corporate governance per le banche” (pdf, 438 K, 43 pp.) sostituiscono gli analoghi principi pubblicati dal Comitato di Basilea nel 2010.
Le nuove linee guida sottolineano l’importanza fondamentale di un efficace governo societario per il sano e corretto funzionamento delle banche e sottolineano il ruolo del governo dei rischi che è parte del più ampio “corporate governance framework” che si basa su comitati di direzione e sistemi di controllo adeguati, efficienti ed efficaci.
Più in particolare, i nuovi principi:

  • ampliano il ruolo guida del consiglio di amministrazione sulla supervisione dell’implementazione di efficaci sistemi di gestione del rischio;
  • sottolineano l’importanza delle competenze e degli skill dei componenti del consiglio di amministrazione nonché l’obbligo dei singoli membri del consiglio di dedicare tempo sufficiente per adempiere ai propri mandati avendo consapevolezza degli sviluppi in corso nel settore bancario;
  • rafforzano il ruolo guida della “risk governance” in particolare delle cosiddette “tre linee di difesa”: business unit e team dedicati, le funzioni di controllo interno, l’Internal Audit e sottolineano l’importanza di una cultura aziendale dei rischi all’interno di una banca;
  • forniscono una guida per le autorità di vigilanza delle banche nella valutazione dei processi da queste utilizzati per selezionare i membri del consiglio di amministrazione e dell’alta direzione;
  • riconoscono che i sistemi retributivi e di incentivazione costituiscono una componente fondamentale della struttura di corporate governance attraverso i quali il consiglio di amministrazione e la direzione di una banca comunicano e rafforzano la cultura sulla corporate governance e sulla gestione dei rischi.

Una versione “in consultazione” dei nuovi principi di corporate governance delle banche era stato pubblicato nel mese di ottobre 2014: il Comitato di Basilea desidera ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla versione definitiva con le loro opinioni nel corso del processo di consultazione.

Allegato

  • Basel Committee on Banking Supervision, “Guidelines - Corporate governance principles for banks”, July 2015 (pdf, 438 K, 43 pp.)

Leggi anche

ComplianceNet: