Chi è Tommaso Di Ruzza, nuovo direttore dell’AIF vaticana (Zenit.org, 22 gennaio 2015)

150122-tommaso-di-ruzza.jpg

Il giurista, finora vice direttore dell’Autorità di Informazione Finanziaria, succede al belga René Brülhart
Si chiama Tommaso Di Ruzza il nuovo direttore dell’AIF, l’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede che succede al belga René Brülhart, direttore dell’Autorità fino al 19 novembre 2014, nominato dal Papa presidente del Consiglio direttivo dello stesso organismo.
Di Ruzza è un affermato giurista, che vanta nel suo curriculum studi a Roma,Siena e Oxford, e la collaborazione con la Santa Sede sin dal 2005 come consigliere giuridico.
Finora Vice-Direttore ad interim dell’AIF, ne ha seguito le vicende operative, giuridiche e internazionali dell’AIF sin dalla sua costituzione nel 2011, sotto il pontificato di Benedetto XVI.
A lui viene attribuito un ruolo primario nei negoziati per la valutazione da parte del Comitato Moneyval nel 2012, per l’entrata dell’AIF nel Gruppo Egmont nel 2013, e per i diversi Protocolli d’intesa sottoscritti dall’AIF, tra i quali quelli stipulati con Italia, Stati Uniti, Germania e Gran Bretagna.

 

ComplianceNet: