Intervista

Interviste

Intervista a Mario Sestito, Business Continuity Support Manager di Iccrea Banca S.p.A.

Nella recente intervista al dottor Antonio Caricato sul V convegno dell’Associazione Nazionale Specialisti Sicurezza in Aziende di Intermediazione Finanziaria (ANSSAIF) si è parlato di Business Continuity nelle banche e si è citato il caso di Iccrea Banca, l’Istituto Centrale delle Banche di Credito Cooperativo, primo istituto di credito a livello europeo ad acquisire la certificazione BS 25999-2:2007 sulla "Business Continuity". Approfondiamo l’argomento con una intervista a Mario Sestito, Business Continuity Support Manager di Iccrea Banca.

ComplianceNet: 

Intervista a Elisa Dellarosa, responsabile della commissione di studio AIRA sulla Compliance

ComplianceNet (CN): Buongiorno dottoressa Dellarosa e grazie per la collaborazione. Il 26 settembre 2008 durante la prima assemblea della Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio (AIRA) lei è stata eletta responsabile della commissione di studio AIRA sulla Compliance. Può presentarci rapidamente AIRA e spiegarci cosa sono le commissioni di studio dell’associazione?

ComplianceNet: 

Gestione integrata del rischio – Resoconto del V convegno annuale di ANSSAIF

A colloquio con il dottor Antonio Caricato, segretario generale dell’Associazione Nazionale Specialisti Sicurezza in Aziende di Intermediazione Finanziaria (ANSSAIF) che recentemente ha celebrato il sul convegno annuale dedicato ai temi della Security, Compliance e Business Continuity Management.

ComplianceNet: 

L’approccio olistico alla Compliance – intervista a Vincenzo Giovannitti, partner di Plus Reply

Abbiamo incontrato i vertici di Plus Reply, società parte di Reply, una delle più importanti società italiana di consulenza, system integration ed application management, per discutere di Governance, Risk e Compliance (GRC).

Compliancenet (C): Buongiorno dottor Giovannitti e grazie per la collaborazione. Può rapidamente presentarci il gruppo Reply?

Reply (R): Reply è stata fondata a Torino nel 1996 ed è oggi una delle realtà più importanti, in Italia ed Europa, nel mercato consulting, system integration ed application management. Siamo leader, inoltre, nella progettazione e nell'implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione ed i media digitali. Reply, che è quotata sul segmento Star di Borsa Italiana dal dicembre 2000, nel primo trimestre 2008 ha registrato un fatturato consolidato pari a 77,1 milioni di euro con circa 2.200 dipendenti.

ComplianceNet: 

Diritto e nuove tecnologie - intervista all'avvocato Daniele Minotti, curatore di Penale.it

Cristina Cellucci (CC): Buongiorno avvocato. Vuole presentarsi ai lettori di ComplianceNet?

Daniele Minotti (DM): Sono l'avvocato Daniele Minotti e mi occupo di diritto penale, diritto penale dell'informatica e diritto delle nuove tecnologie. Sono il creatore del sito Penale.it; scrivo anche sul mio blog oltre che su carta, sia specializzata (libri e riviste giuridiche) che non (quotidiani).

CC: Cos'è Penale.it?

DM: Penale.it è un "portale" per il diritto penale e, per mezzo della mailing list, anche un luogo di dibattito sulla materia che tratta i profili accademici del diritto sostanziale e del rito senza trascurare gli aspetti più pratici. Il sito che è suddiviso in materie e, in seconda battuta, per tipologia di documenti, è gestito da una folta redazione formata da giuristi di ogni profilo professionale. Da tempo, abbiamo aperto un'apposita sezione sulla responsabilità delle persone giuridiche, un materia che, malgrado le più recenti e importanti riforme, non attira l'attenzione che dovrebbe. Tengo, comunque, a precisare che Penale.it non  fornisce alcun tipo di consulenza gratuita o a pagamento. La nostra attività è principalmente rivolta agli operatori del diritto.

ComplianceNet: 

Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio (AIRA)

Intervista al professor Ranieri Razzante, presidente di AIRA

Cristina Cellucci (CC): Buongiorno prof. Razzante. Cos’è l’Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio (AIRA)? Perché è stata costituita?

Ranieri Razzante (RR): L'AIRA è un'associazione senza scopo di lucro che intende divulgare la c.d. "cultura dell'antiriciclaggio". Riteniamo cioè che la tematica sia ancora poco approfondita e dibattuta nelle sedi istituzionali; per questo vorremmo che l'Associazione diventasse un punto di riferimento per chiunque voglia avvicinarsi agli studi e all'operatività riferibili alla legislazione in materia.

Sicurezza informatica nelle piccole e micro imprese – Intervista a Claudio Telmon

Recentemente ENISA, l'agenzia europea per la sicurezza delle reti, ha annunciato un gruppo di lavoro sulle micro imprese.  Ne parliamo con  Claudio Telmon, consulente nel campo della sicurezza ICT, membro del Comitato Direttivo di CLUSIT (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica), socio fondatore e membro del Comitato Direttivo di AIPSI (Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza Informatica),  che partecipa per l'Italia al gruppo di lavoro ENISA.

Panfilo Marcelli (PM): Grazie Claudio per la collaborazione. Cos'è il gruppo di lavoro di ENISA sulle micro-imprese?

Claudio Telmon (CT): Il gruppo di lavoro è stato istituito da ENISA allo scopo di analizzare le esigenze delle micro imprese riguardo alla sicurezza delle informazioni. Secondo la definizione fornita dalla Commissione Europea, le micro imprese sono le imprese che impiegano non più di 10 persone e/o hanno un fatturato non superiore ai due milioni di euro. Si tratta quindi di una categoria di imprese spesso trascurata sia dalle analisi che dal mercato, se non in termini di alcuni prodotti da scaffale.
Il gruppo è costituito da esperti provenienti da diversi paesi e da diverse tipologie di organizzazioni. In particolare, il gruppo di lavoro ha lo scopo di analizzare le iniziative attivate nei paesi dell'Unione Europea per individuare best practice a sostegno dello sviluppo della sicurezza delle informazioni. Deve poi analizzare le esigenze e le aspettative delle diverse parti interessate.
Infine il gruppo di lavoro fornirà ad ENISA delle raccomandazioni su come contribuire a superare i problemi individuati nell'area della sicurezza delle informazioni per le micro imprese.

Pagine