BCE: “Elenco dei soggetti vigilati significativi” (4 settembre 2014)

140905-bce-elenco-banche-significative.jpg

  • Fonte: Banca Centrale Europea, “Elenco dei soggetti vigilati significativi ed elenco degli enti creditizi meno significativi” 4 settembre 2014 (pdf  , 1 M ,112 pp.), da pag. 2 a pag. 3 e da pag 18 a pag 20

La Banca Centrale Europea (BCE) ha reso pubblico l’elenco definitivo dei 120 Istituti di credito ritenuti “significativi” (significant credit institutions) che saranno soggetti alla vigilanza diretta della BCE dal 4 novembre 2014. Tra loro 14 gruppi bancari italiani.
Di seguito l’elenco dei 14 gruppi bancari italiani sottoposti alla vigilanza BCE (anche in formato xls , ods e csv).

A. Elenco dei soggetti vigilati significativi

Ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, del Regolamento (UE) n. 468/2014 della Banca centrale europea (BCE/2014/17)1 (regolamento quadro sull’MVU), la BCE ha pubblicato un elenco contenente il nome dei soggetti (nota 2) e gruppi vigilati (nota 3) che ricadono sotto la vigilanza diretta della BCE (“soggetti vigilati significativi” e “gruppi vigilati significativi”, secondo la definizione di cui all’articolo 2, punti 16) e 22) del regolamento quadro sull’MVU [nota4]), indicando per ciascuno la motivazione specifica della vigilanza diretta e, in caso di classificazione come significativo sulla base del criterio delle dimensioni, il valore totale delle attività del soggetto o del gruppo vigilato.

B. Elenco degli enti creditizi meno significativi

La BCE ha altresì pubblicato l’elenco dei soggetti che ricadono sotto la vigilanza delle autorità nazionali competenti (ANC). Ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 2, del regolamento quadro sull’MVU l’elenco contiene il nome dei soggetti vigilati di cui all’articolo 2, punto 20) (nota 5) in combinato disposto con l’articolo 2, punto 7)6 del regolamento quadro sull’MVU, denominati “enti vigilati meno significativi” in conformità con l’articolo 6, paragrafo 4 del regolamento sull’MVU, nonché il nome della rispettiva ANC di competenza.
Le voci contrassegnate con un asterisco (*) si riferiscono a soggetti vigilati che, pur rispondendo a uno dei criteri previsti dal regolamento sull’MVU e risultando quindi classificabili quali significativi, sono stati nondimeno fatti rientrare dalla BCE fra gli enti meno significativi in considerazione di circostanze specifiche, in conformità con il quinto comma dell’articolo 6, paragrafo 4 del regolamento sull’MVU e con l’articolo 70 del regolamento quadro sull’MVU.
Entrambi gli elenchi, compilati in base alle informazioni fornite dalle ANC con data di riferimento il 30 giugno 2014, tengono altresì conto di successivi aggiornamenti pervenuti dalle ANC.
La BCE provvederà al regolare aggiornamento degli elenchi.

Tabella riepilogativa dei soggetti vigilati significativi per l'Italia

Italia

Paese di stabilimento dei soggetti del gruppo

Motivo di significatività

Banca Carige S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

Banca Cesare Ponti S.p.A.

Italia

 

Banca Carige Italia S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A.

Italia

 

Banca del Monte di Lucca S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Savona S.p.A.

Italia

 

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 150-200 mld)

"Monte dei Paschi di Siena Leasing & Factoring, Banca per

 

 

i Servizi Finanziari alle Imprese S.p.A."

Italia

 

Mps Capital Services Banca per le Imprese S.p.A.

Italia

 

Banca Monte Paschi Belgio

Belgio

 

Monte Paschi Banque S.A.

Francia

 

Banco Popolare – Società Cooperativa

 

Dimensioni (attività totali: EUR 150-200 mld)

Banca Italease S.p.A.

Italia

 

Aletti & C. Banca di Investimento Mobiliare S.p.A.

Italia

 

Banco Popolare Luxembourg S.A.

Lussemburgo

 

Banca Popolare dell’Emilia Romagna Società Cooperativa

 

Dimensioni (attività totali: EUR 50-75 mld)

Banco di Sardegna S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare del Mezzogiorno S.p.A.

Italia

 

Banca della Campania S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare di Ravenna S.p.A.

Italia

 

Banca di Sassari S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Bra S.p.A.

Italia

 

"Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Europe)

 

 

International S.A."

Lussemburgo

 

Banca Popolare di Milano– Società Cooperativa a Responsabilità Limitata

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

Banca Akros S.p.A.

Italia

 

Webank S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare di Mantova S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare di Sondrio, Società Cooperativa per Azioni

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

Banca Popolare di Vicenza – Società Cooperativa per Azioni

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

Farbanca S.p.A.

Italia

 

Banca Nuova S.p.A.

Italia

 

Barclays Bank PLC (Italy)

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

ICCREA Holding S.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

ICCREA Bancaimpresa S.p.A.

Italia

 

Banca per lo Sviluppo della Cooperazione di Credito S.p.A.

Italia

 

ICCREA Banca S.p.A. – Istituto Centrale del Credito Cooperativo

Italia

 

Intesa Sanpaolo S.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 500-1.000 mld)

Banco di Napoli S.p.A.

Italia

 

Banca di Credito Sardo S.p.A.

Italia

 

Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A.

Italia

 

Banca di Trento e Bolzano Società per Azioni – Bank Fur Trient Und Bozen AG

Italia

 

Banca Imi S.p.A.

Italia

 

Banca Fideuram S.p.A.

Italia

 

Banca Prossima S.p.A

Italia

 

Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Firenze S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Venezia S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A.

Italia

 

Banca Monte Parma S.p.A.

Italia

 

Mediocredito Italiano S.p.A.

Italia

 

Istituto per lo Sviluppo Economico dell’Italia Meridionale - (I.Sv.E.I.Mer.) – S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Civitavecchia S.p.A.

Italia

 

Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia

Italia

 

Cassa di Risparmio di Rieti S.p.A.

Italia

 

Casse di Risparmio dell’Umbria S.p.A.

Italia

 

Banca dell’Adriatico S.p.A.

Italia

 

Intesa Sanpaolo Bank Ireland Plc

Irlanda

 

Fideuram Bank (Luxembourg) S.A.

Lussemburgo

 

Société Européenne De Banque S.A.

Lussemburgo

 

Všeobecná úverová banka, a.s.

Slovacchia

 

Banka Koper d.d.

Slovenia

 

“Allfunds” Bank, S.A.

Spagna

 

Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 75-100 mld)

CheBanca! S.p.A.

Italia

 

Mediobanca International (Luxembourg) S.A.

Lussemburgo

 

UniCredit S.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 500-1.000 mld)

Finecobank Banca Fineco S.p.A.

Italia

 

UniCredit Credit Management Bank S.p.A.

Italia

 

UniCredit Bank Austria AG

Austria

 

Leasfinanz Bank GmbH

Austria

 

Schoellerbank AG

Austria

 

Bank Austria Wohnbaubank AG

Austria

 

FactorBank AG

Austria

 

direktanlage.at AG

Austria

 

card complete Service Bank AG

Austria

 

DC Bank AG

Austria

 

UniCredit Bank AG

Germania

 

Bankhaus Neelmeyer AG

Germania

 

DAB Bank AG

Germania

 

UniCredit Bank Ireland plc

Irlanda

 

UniCredit International Bank (Luxembourg) S.A.

Lussemburgo

 

UniCredit Luxembourg S.A.

Lussemburgo

 

Unicredit Banka Slovenija d.d.

Slovenia

 

Unione di Banche Italiane Società Cooperativa per Azioni

 

Dimensioni (attività totali: EUR 125-150 mld)

Banca Carime S.p.A.

Italia

 

Ubi Banca Private Investment S.p.A.

Italia

 

Iw Bank S.p.A.

Italia

 

Banca di Valle Camonica – S.p.A.

Italia

 

Banco di Brescia San Paolo cab S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare Commercio e Industria S.p.A

Italia

 

Banca Popolare di Ancona S.p.A.

Italia

 

Banca Popolare di Bergamo S.p.A.

Italia

 

Banca Regionale Europea S.p.A

Italia

 

Ubi Banca International S.A.

Lussemburgo

 

Veneto Banca S.C.p.A.

 

Dimensioni (attività totali: EUR 30-50 mld)

Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A.

Italia

 

Banca Apulia S.p.A.

Italia

 

Banca Ipibi Financial Advisory S.p.A.

Italia

 

 

Note al testo

  1. Regolamento (UE) n. 468/2014 della Banca centrale europea, del 16 aprile 2014, che istituisce il quadro di cooperazione nell’ambito del Meccanismo di vigilanza unico tra la Banca centrale europea e le autorità nazionali competenti e con le autorità nazionali designate (regolamento quadro sull’MVU) (BCE/2014/17), cfr. GU L 141 del 14.5.2014, pag. 1.
  2. Per “soggetto vigilato” si intende uno qualsiasi dei seguenti soggetti: a) un ente creditizio insediato in uno Stato membro partecipante; b) una società di partecipazione finanziaria insediata in uno Stato membro partecipante; c) una società di partecipazione finanziaria mista insediata in uno Stato membro partecipante, purché soddisfi le condizioni di cui all’articolo 2 punto 21), lettera b) del regolamento quadro sull’MVU; d) una succursale stabilita in uno Stato membro partecipante da un ente creditizio insediato in uno Stato membro non partecipante.
  3. Secondo la definizione di cui all’articolo 2, punto 21) del regolamento quadro sull’MVU.
  4. Per “soggetto vigilato significativo” si intende sia a) un soggetto vigilato significativo in uno Stato membro dell’area dell’euro, sia b) un soggetto vigilato significativo in uno Stato membro partecipante non appartenente all’area dell’euro. Per “gruppo vigilato significativo” si intende un gruppo vigilato che si qualifica come gruppo vigilato significativo ai sensi di una decisione della BCE adottata in base all’articolo 6, paragrafo 4 o all’articolo 6, paragrafo 5, lettera b), del Regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio, del 15 ottobre 2013, che attribuisce alla Banca centrale europea compiti specifici in merito alle politiche in materia di vigilanza prudenziale degli enti creditizi (regolamento sull’MVU), cfr. GU L 287 del 29.10.2013, pag. 63.
  5. Cfr. nota 2.
  6. Per “soggetto vigilato meno significativo” si intende sia a) un soggetto vigilato meno significativo in uno Stato membro dell’area dell’euro, sia b) un soggetto vigilato meno significativo in uno Stato membro non appartenente all’area dell’euro che sia uno Stato membro partecipante.

Allegati

  • Tabella riepilogativa dei soggetti vigilati significativi per l'Italia - schema in formato excel (xls, 37 K)
  • Tabella riepilogativa dei soggetti vigilati significativi per l'Italia - schema in formato openoffice (ods, 17 K)
  • Tabella riepilogativa dei soggetti vigilati significativi per l'Italia - schema in formato testo (csv, 6 K)
  • Banca Centrale Europea, “Elenco dei soggetti vigilati significativi ed elenco degli enti creditizi meno significativi”, 4 settembre 2014 (pdf, 1 M ,112 pp.)
ComplianceNet: