Banca d’Italia: disposizioni sulla trasparenza (17 luglio 2015)

Palazzo_Koch_1000117.jpg

È stato pubblicato sul sito della Banca d’Italia il provvedimento che modifica le disposizioni in materia di “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari; correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”.
Gli intermediari dovranno adeguarsi alle modifiche apportate con il presente provvedimento entro il 1° ottobre 2015.

Di seguito il testo completo della comunicazione di Bankit

Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari - correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti

Il presente provvedimento (pdf) modifica alcuni profili contenuti nella disciplina adottata con provvedimento della Banca d’Italia “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti” del 29 luglio 2009 e successive modifiche, al fine di recepire innovazioni normative intervenute negli ultimi anni, realizzare una semplificazione dei documenti informativi e fornire chiarimenti sulla disciplina attuale.
In tale ambito sono altresì aggiornati gli allegati

  • 4A (Prototipo di foglio informativo del conto corrente offerto a consumatori),
  • 4B (Prototipo di foglio informativo del mutuo offerto ai consumatori),
  • 6 (Schema per l’indicazione dell’ISC nell’estratto conto)
  • 6A (Schema per l’indicazione dell’ISC nell’estratto conto dei conti “in convenzione”).

Il provvedimento tiene conto dei commenti ricevuti durante la fase di consultazione pubblica;una tavola di analisi e valutazione delle osservazioni ricevute è pubblicata contestualmente al presente provvedimento.
Per comodità di consultazione delle Disposizioni e dei menzionati allegati si provvede alla ripubblicazione della complessiva disciplina.
L’accluso provvedimento contiene quindi il testo integrale delle disposizioni sulla “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”.
Per agevolare la lettura delle innovazioni, per un periodo di sei mesi la Banca d’Italia pubblicherà sul proprio sito internet anche una versione, non ufficiale, con l’evidenza delle modifiche apportate.
Gli intermediari dovranno adeguarsi alle modifiche apportate con il presente provvedimento entro il 1° ottobre 2015.
Il provvedimento sarà pubblicato, come di consueto, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet www.bancaditalia.it.

Roma, 15 luglio 2015

IL GOVERNATORE
Ignazio Visco

Allegati

Testo della disposizione

  • Provvedimento del 15 luglio 2015 pdf 183.7 KB  (Modifiche al Provvedimento del 29 luglio 2009 e successive modifiche data-pub16 luglio 2015)
  • Provvedimento del 29 luglio 2009 e successive modifiche pdf 1.5 MB  (Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari; correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti. Testo delle Disposizioni aggiornate al 15 luglio 2015 data-pub16 luglio 2015)
  • Provvedimento del 29 luglio 2009 (versione non ufficiale con evidenza delle revisioni rispetto al testo del 20 giugno 2012) pdf 1.6 MB data-pub16 luglio 2015
  • Comunicazione relativa al Provvedimento del 29 luglio 2009 pdf 238.3 KB (Risposte alle domande frequenti data-pub16 luglio 2015)

Ultimi articoli su Banca d'Italia

ComplianceNet: