Anti-Money Laundering in Italy - 2015 Report, first draft (October, 7th 2015)

This first 2015 draft of “Anti-Money Laundering in Italy” is simply a list of the main regulatory updates and publications available from July 2015 ie after the publication of “Money Laundering in Italy - Report 2014” dated 21 June 2015.

Italian Ministry of Economy and Finance (MEF) - Report on the 2014 activities against money laundering (September 14th, 2015)

On September 14th 2015, the Italian Ministry of Economy and Finance (MEF) released the “2014 Report” on national preventive actions against money laundering and the financing of terrorism (pdf in Italian, 2.9 M, 142 pp.).
The 5th chapter (“The Supervisory activities”) illustrates controls carried out during 2014 by the UIF, the Italian FIU, the Bank of Italy, the Guardia di Finanza – the Italian financial police - and the DIA – Direzione Investigativa AntiMafia, Anti-Mafia Investigation Bureau.

FIU: new "voluntary disclosure" classification category for Suspicious Activity Reports – SARs (September 2nd, 2015)

On September 2nd, 2015 the UIF, the Financial Intelligence Unit (FIU) for Italy, issued a statement which introduces a new classification code for reporting of “Suspicious Activity Reports” – SARs related to potential money laundering transactions linked to the "voluntary disclosure" that is the rules for the emergence and the return of funds held abroad as stated by the law of 15th December 2014 n. 186.
As clarified by the note of January 9th, 2015 of the Italian Ministry of Finance (MEF), “the approval of voluntary disclosure rules has no impact on the application of money laundering legislation; therefore obligations of prevention provided by the Decree of 21 November 2007, n. 231 remain unchanged”.

Attached

  • UIF, "AML Suspicious Activity Reports: new voluntary disclosure category”, September 2nd, 2015 (pdf, 72 K, 1 page.)

UIF: “Tax havens: operational features, empirical evidence and financial anomalies” (August 4th, 2015)

On August 4th, 2015, the Financial Intelligence Unit for Italy (UIF) published the study “Tax havens: operational features, empirical evidence and financial anomalies”.
This study aims to map the so-called “tax havens” or “offshore financial centres”, that is, the countries which are non-cooperative to regard to taxation, financial supervision and anti-money laundering obligations.
The document also proposes some tools for the analysis of their financial flows.
The analysis focuses on a sample of 58 non-cooperative countries for which there are quantitative indicators to measure the level of opacity for each country, both overall and for corporate, tax and anti-money components.
The analysis shows that the 58 analyzed countries cover a major proportion of the cash flows both at a global and a national level.

Annex

  • Mario Gara e Pierpaolo De Franceschis, “Tax havens: operational features, empirical evidence and financial anomalies”, UIF, collana e studi n. 3, 4 agosto 2015 (pdf, 1.5 M,  28 pp.)

Bank of Italy: updates of the provisions on Customer Due Diligence (CDD) and AUI (31 July 2015)

On July 31st, 2015, the Bank of Italy published the text of the amendments to the provisions of 3rd April 2013 on “Customer Due Diligence” (CDD) and AML recording in the “Single Financial Transactions Database” (AUI - Archivio Unico Informatico)
The amendments concern the AML requirements connected with the factoring of trade receivables and direct placement of mutual funds.

Attached

UIF, 2014 Report on Italian AML (July 13th,  2015)

On July 13th, 2015, the Financial Intelligence Unit for Italy (UIF) released its “Report on activities carried out in 2014” (pdf, 2.2 M, 109 pp.)
The report is accompanied by the "presentation" of Claudio Clemente, director of the UIF (here in pdf, 353 K, 20 pp) which summarizes the themes and findings from the Report.

Attachments

  • UIF, “Report on activities carried out in 2014”, July 13th, 2015 (pdf, 2.2 M, 109 pp.)
  • Claudio Clemente, “Report on the work performed in 2014”, July 13th, 2015 (pdf, 353 K, 20 pp)
  • Video of Claudio Clemente on YouTube (45 minutes, Italian)

Italian version

“Antiriciclaggio in Italia – rapporto 2015”, prima bozza (3 ottobre 2015)

Questa prima bozza dell’aggiornamento 2015 di “Antiriciclaggio in Italia” contiene semplicemente una lista dei principali aggiornamenti normativi e pubblicazioni disponibili da luglio 2015 cioè dopo la pubblicazione di “Antiriciclaggio in Italia - Rapporto 2014” datato 21 giugno 2015.

MEF: Relazione sulle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo 2014 (14 settembre 2015)

Il 14 settembre 2015 il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), Dipartimento del Tesoro , ha pubblicato la “Relazione al Ministro dell'economia e delle finanze del Comitato di sicurezza finanziaria - Valutazione delle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, Anno 2014”, (pdf, 2.9 M, 142 pp.)

UIF: Segnalazioni di operazioni sospette, nuova categoria "voluntary disclosure" (3 settembre 2015)

Il 2 settembre 2015 l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF) ha pubblicato un comunicato con il quale introduce un nuovo codice di classificazione per le segnalazioni di “operazioni sospette di riciclaggio” riconducibili alla “voluntary disclosure” cioè alle disposizioni per l’emersione e il rientro di capitali detenuti all’estero, mediante la procedura di collaborazione volontaria come previsto dalla legge 15 dicembre 2014 n. 186.
Come chiarito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con circolare del 9 gennaio 2015, l’approvazione delle norme sulla collaborazione volontaria non ha alcun impatto sull’applicazione della normativa antiriciclaggio; restano pertanto immutati gli obblighi di prevenzione previsti dal decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231.

Allegato

UIF, “Segnalazioni di operazioni sospette: nuova categoria “voluntary disclosure”, comunicato del 2 settembre 2015 (pdf, 72 K, 1 pag.)

UIF: collana analisi e studi n. 3 - I paradisi fiscali (4 agosto 2015)

link: http://www.compliancenet.it/uif-collana-analisi-e-studi-n-3-paradisi-fis...

Il 4 agosto 2015  l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF) ha pubblicato lo studio “I paradisi fiscali: caratteristiche operative, evidenze empiriche e anomalie finanziarie” che contiene una ‘mappatura’ dei paesi non collaborativi in materia fiscale, di vigilanza finanziaria e di antiriciclaggio, generalmente indicati come ‘paradisi fiscali’ o ‘centri finanziari offshore’.
Il documento propone anche alcuni strumenti per l’analisi dei relativi flussi finanziari.
L’analisi si concentra su un campione di 58 paesi non collaborativi  per i quali sono disponibili indicatori quantitativi che consentono di misurare il livello di opacità, per ciascun paese, sia a livello complessivo, sia per le singole componenti societaria, fiscale e dell’antiriciclaggio.
L’analisi evidenzia che i paesi a rischio considerati coprono una quota di rilievo dei flussi finanziari sia a livello internazionale sia in contropartita con l’Italia.

Allegato

Mario Gara e Pierpaolo De Franceschis, “I paradisi fiscali: caratteristiche operative, evidenze empiriche e anomalie finanziarie”, UIF, collana e studi n. 3, 4 agosto 2015 (pdf, 1.5 M,  28 pp.)

Banca d’Italia: modifiche ai provvedimenti su adeguata verifica della clientela e AUI (31 luglio 2015)

Link: http://www.compliancenet.it/banca-d-italia-modifiche-provvedimenti-adegu...

Il 31 luglio 2015 la Banca d’Italia  ha pubblicato il testo delle modifiche ai provvedimenti del 3 aprile 2013 in materia di “adeguata verifica della clientela” e registrazione in Archivio Unico Informatico (AUI).
Le modifiche riguardano gli obblighi antiriciclaggio connessi con le operazioni di cessione di crediti commerciali e di collocamento diretto di OICR.

Allegato

Banca d’Italia, “Provvedimento recante disposizioni attuative per la tenuta dell'archivio unico informatico e modalità semplificate di registrazione”, 31 luglio 2015

Antiriciclaggio: UIF, Rapporto annuale per il 2014 n. 7 (13 luglio 2015)

link: http://www.compliancenet.it/antiriciclaggio-uif-rapporto-annuale-2014-n-...
 
Il 13 luglio 2015 l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF) ha pubblicato il suo “Rapporto sull’attività svolta nel 2014” (pdf, 2.2 M, 109 pp.)
Al rapporto si accompagna la “presentazione” di Claudio Clemente, direttore dell’UIF (qui in pdf, 353 K, 20 pp) che sintetizza temi e risultati presenti nel Rapporto.

Allegati

  • UIF, “Rapporto sull’attività svolta nel 2014” , 13 luglio 2015 (pdf, 2.2 M, 109 pp.)
  • Claudio Clemente, “Rapporto sull’attività svolta nel 2014”, 13 luglio 2015 (pdf, 353 K, 20 pp)
  • video dell'intervento di Claudio Clemente su YouTube (45 minuti)

Read also